fff
Sistemi di gestione certificati
fff

LE NOSTRE NEWS

ASQ CONSULTING INFORMA

 

Nuova ISO 9001:2015

 

Il 22 settembre 2015, con data di pubblicazione 15 settembre 2015, è uscita la nuova edizione della norma ISO 9001 "Quality Management Systems" che sostituisce la ISO 9001:2008.
Per l'entrata in vigore, IAF - International Accreditation Forum - ha fissato un periodo transitorio di 3 anni dalla pubblicazione, come deciso dall'Assemblea Generale nel corso del meeting di Seoul di ottobre 2013 (IAF Resolution 2013 - 15).
Fino a 3 anni dalla pubblicazione della nuova edizione 2015 della ISO 9001, saranno valide le nuove certificazioni e i rinnovi emessi a fronte di entrambe le edizioni della norma ISO 9001, sia 2008 che 2015.
La data di scadenza delle certificazioni ISO 9001:2008 emesse durante il periodo transitorio di 3 anni dovrà però corrispondere alla fine di tale periodo.

Revoche delle certificazioni: da settembre 2018 cesseranno di valere e saranno contestualmente revocate le certificazioni rilasciate a fronte della ISO 9001:2008.

ASQ Consulting supporta le aziende nel processo di transizione alla nuova norma, contattaci senza impegno tramite e-mail info@asqconsulting.it oppure chiamando il numero 011.909.34.05 per avere maggiori informazioni su TRANSIZIONE DELLE CERTIFICAZIONI ACCREDITATE DALLA ISO 9001:2008 ALLA ISO 9001:2015

 
 

Avviso 2-2017: Fondimpresa bonus fino a 10.000 euro per PMI

 

In partenza il nuovo Bonus di Fondimpresa per le Piccole e Medie Imprese: fino a 10.000 euro in ore di formazione.

Le domande potranno essere presentate a partire dall'8 Giugno 2017.

Progetti formativi interamente finanziati a FONDO PERDUTO, a partire da un minimo di 12 ore d’aula per ogni partecipante.

Contatta ASQ Consulting tramite e-mail info@asqconsulting.it oppure chiamando il numero 011.909.34.05, i nostri Tecnici sono a sua disposizione per una consulenza gratuita in argomento e per individuare soluzioni personalizzate.

 
 

1 giugno 2017: scadenza definitiva del periodo di tolleranza per le miscele chimiche sul mercato

 

L'etichettatura e l'imballaggio delle miscele dovranno soddisfare le disposizioni pertinenti dell'articolo 62 1272/2008/CE e dovranno essere accompagnati da una scheda di dati di sicurezza contenente l'adeguata classificazione della miscela. A partire dal 1 giugno 2017 TUTTE le schede di sicurezza (sia che si tratti di sostanze che di miscele) dovranno essere elaborate conformemente all'allegato II del Regolamento (UE) n. 453/2010.

Cosa cambia per la VALUTAZIONE DEI RISCHI derivanti dalla presenza di agenti chimici pericolosi sui luoghi di lavoro?
Il Datore di Lavoro dovrà innanzitutto richiedere Schede di Sicurezza conformi all'allegato II del Regolamento (UE) n. 453/2010 o comunque verificare che le schede di sicurezza in suo possUesso siano già conformi al Regolamento sopra citato. L'art. 223 del D.Lgs. 81/2008 prevede, come primi elementi in ingresso per la valutazione del rischio chimico (Titolo IX, Capo I), le seguenti informazioni:

a. le proprietà pericolose degli agenti chimici;
b. le informazioni sulla salute e sicurezza comunicate dal responsabile dell'immissione sul mercato tramite la relativa scheda di sicurezza.

Quando va aggiornata la VALUTAZIONE DEI RISCHI?
Quindi, la valutazione del rischio dovrà essere aggiornata:

- se, con la nuova scheda di sicurezza cambia la classificazione di pericolosità della miscela;
- più in generale, se sono cambiate le condizioni di utilizzo delle miscele.

Contatta ASQ Consulting tramite e-mail info@asqconsulting.it oppure chiamando il numero 011.909.34.05, i nostri Tecnici sono a sua disposizione per una consulenza gratuita in argomento e per individuare soluzioni personalizzate.

 

Fondimpresa Avviso 4/2016: Fino a 5000 € da destinare alla formazione di neoassunti

 

Con l'Avviso 4/2016 Fondimpresa finanzia piani formativi finalizzati alla formazione di dipendenti neo-assunti o di disoccupati/inoccupati da assumere al termine del percorso formativo.

I Piani formativi sono rivolti a:

-lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato da non più di 6 mesi alla data di presentazione del Piano a Fondimpresa (valgono anche le conferme a tempo indeterminato degli apprendisti e i tempo determinato trasformati a tempo indeterminato, sempre da meno di 6 mesi dalla presentazione del Piano);
-disoccupati o inoccupati che l'azienda aderente intende assumere con contratto a tempo indeterminato a conclusione del Piano, comprese le persone richiedenti asilo. In questo caso l'erogazione del contributo aggiuntivo di Fondimpresa è subordinata all'assunzione a fine corso dei soggetti formati ed è erogato nella percentuale corrispondente al rapporto tra il numero di partecipanti effettivi assunti rispetto al totale dei partecipanti effettivi al piano.

I fondi stanziati sono pari a 15.000.000,00 e i piani formativi potranno essere presentati dalle aziende fino al 30 giugno 2017.
Il Piano formativo per il quale si richiede il contributo aggiuntivo previsto dall'Avviso può riguardare tutte le modalità e le tematiche formative, con esclusione delle attività formative organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione e delle ore di formazione che comportano lo svolgimento di attività produttive.
Si possono presentare sia piani aziendali che piani interaziendali e possono riguardare qualsiasi impresa (piccola, media e/o grande impresa). Il Piano deve prevedere almeno 40 ore di formazione per ciascun partecipante in una o più azioni formative.
è necessario avere un saldo attivo sul proprio Conto Formazione presso Fondimpresa ed essere in possesso delle credenziali per accedere al sito web.
L'intervento di Fondimpresa si attua con la concessione di un contributo aggiuntivo del Conto di Sistema fino all'importo massimo di 100.000 euro per azienda.

ASQ Consulting è a disposizione per ogni chiarimento e offre consulenza gratuita. Potete contattarci al numero fisso 011.909.34.05 o scrivere una mail all'indirizzo: info@asqconsulting.it

 

Corsi di sicurezza: scadenze 2017

 

Entro l'11/01/2017 scade il termine entro il quale i Datori di Lavoro che rivestono la funzione di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (e che abbiano effettuato una formazione pregressa, conforme al DM 16/01/1997) devono effettuare un corso di aggiornamento della durata di 6/10/14 ore (rischio basso/medio/alto).

Trascorsi questi termini, il vecchio attestato non sarà più valido e sarà necessario rifare da capo il corso RSPP della durata di 16/32/48 ore (basso/medio/alto).
Con la medesima decorrenza, si ricorda la necessità di effettuare un aggiornamento della durata di 6 ore per Lavoratori, Preposti e Dirigenti con formazione già effettuata alla data del 11/01/2012 (comprovata dal datore di lavoro) e fatta dopo il 11/01/2007 (anch'essa documentata e fatta nel rispetto nelle norme vigenti precedentemente all'Accordo).

ASQ Consulting è a disposizione per una verifica gratuita degli attestati in essere e una eventuale pianificazione dei futuri interventi formativi in materia di sicurezza in ambienti di lavoro (D.Lgs.81/08).

Trattori agricoli e forestali: formazione obbligatoria 2017

 

Novità in materia di formazione obbligatoria per gli addetti alla conduzione di trattori agricoli e forestali. In particolare:
LAVORATORI DEL SETTORE AGRICOLO CHE: ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2015

- Sono GIÀ addetti alla conduzione del trattore agricolo o forestale, ma NON hanno nessuno dei requisiti (esperienza documentata o formazione) dovranno seguire il corso di formazione entro il 31/12/2017 con corso di aggiornamento entro 5 anni dall'avvenuta formazione.

- NON sono addetti alla conduzione del trattore agricolo o forestale e NON hanno nessuno dei requisiti (esperienza documentata o formazione) dovranno seguire il corso di formazione prima dell'utilizzo del mezzo, corso di aggiornamento entro 5 anni dall'avvenuta formazione.

- Hanno una formazione pregressa equiparabile a quella prevista dall'Accordo del 22/02/2012 (perchè il corso di formazione seguito era di durata non inferiore, composto da un modulo giuridico, tecnico, pratico e da una verifica finale di apprendimento) dovranno seguire il corso di aggiornamento entro il 31/12/2020.

- Hanno una formazione pregressa NON equiparabile a quella prevista dall'Accordo del 22/02/2012 (corso di formazione di durata inferiore, ma composto da un modulo giuridico, tecnico, pratico e da una verifica finale di apprendimento) dovranno seguire il corso di aggiornamento entro il 31/12/2017.

- Hanno una formazione pregressa NON equiparabile a quella prevista dall'Accordo del 22/02/2012 (corso di formazione di durata inferiore senza verifica finale di apprendimento) dovranno seguire il corso di aggiornamento con verifica di apprendimento entro il 31/12/2017.

- Sono addetti alla conduzione e hanno esperienza documentata almeno pari a 2 anni dovranno seguire il corso di aggiornamento entro il 13/03/2017.

ASQ Consulting è a disposizione per informazioni sui corsi e sulla normativa.

Nuova sede dal 1° agosto e seminario di inaugurazione

 

Il 1° agosto ASQConsulting cambia la propria sede operativa. I nuovi uffici saranno in Piazza Statuto 15, a Torino.
In occasione dell'inaugurazione abbiamo organizzato un seminario per i nostri clienti che si terrà nei nuovi locali venerdì 30 settembre alle ore 15. il programma della giornata sarà il seguente:

Medicina del lavoro (15,00-15,45)
Presentazione della nostra nuova Organizzazione
Eccellenza del servizio offerto
Coffee break (15,45-16,15)
Formazione Finanziata (16,15-17,00)
Presentazione dei nostri servizi
Nuove opportunità 2016/2017

Nuova sede ASQ Torino Nuova sede ASQ Torino

 

Per le adesioni al seminario comunicheremo presto le modalità di iscrizione.

Agenti Cancerogeni - Formaldeide

 

Il 1 Aprile 2016 è entrata in vigore la nuova classificazione della Formaldeide che rientra nelle sostanze che sono state oggetto di modifica della relativa classificazione ai sensi del Regolamento (CE) n. 1272/2008 (Regolamento CLP). Tale modifica è normata dai Regolamenti CEE/UE 05/06/2014 n° 605 e CEE/UE 23/03/2015 n° 491.
In pratica, la Formaldeide passa da cancerogeno "sospetto" a cancerogeno "presunto o certo".
Pertanto si rende necessario quanto segue:

- Aggiornamento e adeguamento del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR);
- Aggiornamento del documento di Valutazione del rischio Chimico;
- Effettuazione della valutazione da esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni;
- Monitoraggio analitico dei livelli di esposizione;
- Misure tecniche, organizzative e procedurali di riduzione del rischio: verificare la possibilità di eliminazione della sostanza alla fonte;
- Sorveglianza Sanitaria e visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro;
- Tenuta del registro degli esposti, coerentemente a quanto definito dall'articolo 243, comma 8 del D.Lgs. n. 81/2008;
- Formazione e informazione dei lavoratori relativa al rischio chimico e cancerogeno;
- Scelta dei DPI idonei e misure protettive particolari per le categorie di lavoratori per i quali l'esposizione a taluni agenti cancerogeni o mutageni presenta rischi particolarmente elevati.

I nostri Tecnici sono a Vs. disposizione per supportarvi nell'attuazione di quanto sopra. Chiamateci al numero fisso 011.909.34.05 per una consulenza gratuita in argomento e per sapere come me meglio procedere.

NUOVO BANDO INAIL: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER CHI INVESTE IN SICUREZZA

 

E' uscito il BANDO ISI 2015 dedicato alle imprese iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura che vogliono investire nella sicurezza. ASQ Consulting si offre alle aziende per la consulenza sul progetto di investimento e per la verifica preliminare di ammissibilità del finanziamento al bando. Il contributo, pari al 65% dell'investimento e per un massimo di 130.000 € sarà infatti erogato solo a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto.

Dal 1 marzo al 5 maggio 2016 sarà possibile fare domanda per il contributo. Per maggiori informazioni circa i termini del bando, la realizzazione del progetto e l'inserimento della domanda sul portale del'Inail contattarci al numero fisso 011.909.34.05 o scrivere una mail all'indirizzo: tecnico@asqconsulting.it

BANDO MINISTERO DEI TRASPORTI - corsi gratuiti

 

Si sono aperte le iscrizioni ai corsi GRATUITI finanziati dal Bando del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti dedicato alle imprese che applicano il CCNL LOGISTICA, TRASPORTI E SPEDIZIONI.

La presentazione dei corsi avverrà a ottobre/novembre e l'attività formativa, per i progetti approvati, potrà essere realizzata tra dicembre 2015 e maggio 2016.
La formazione sarà volta all'acquisizione di competenze adeguate alla gestione d'impresa ed alle nuove tecnologie. Da tali iniziative, volte allo sviluppo della competitività, l'innalzamento della sicurezza stradale e sul lavoro.
Sono esclusi i corsi di formazione finalizzati all'accesso alla professione di autotrasportatore e all'acquisizione/rinnovo di titoli richiesti obbligatoriamente per l'esercizio della professione.

Beneficiari
a) Imprese di autotrasporto di merci conto terzi iscritte al registro Elettronico Nazionale e le imprese di autotrasporto di merci conto terzi che esercitano la professione esclusivamente con veicoli di massa complessiva inferiore a 1,5 tonnellate iscritte all'albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto terzi
b) le strutture societarie iscritte nella sezione speciale del predetto Albo risultanti dall'aggregazione delle imprese di cui al precedente punto a).

Non esitate a contattarci per avere informazioni in merito. ASQ Consulting si occuperà, senza costi aggiuntivi, della progettazione e presentazione dei progetti formativi, nonchè del rendiconto al termine del corso.

RICLASSIFICAZIONE RIFIUTI AI SENSI DEL REG.1357/2014/UE e DECISIONE 2014/955/UE

 

Informiamo che, a seguito dell'entrata in vigore delle nuove norme europee, dal 1 GIUGNO 2015, tutti i conferimenti dei rifiuti speciali e pericolosi dovranno essere riomologati da una scheda di caratterizzazione o da un'analisi aggiornata ai sensi del regolamento in oggetto recante le nuove regole per la valutazione delle caratteristiche di pericolo dei rifiuti.
Senza i sopracitati documenti gli impianti di smaltimento non potranno più ritirare i rifiuti. Quanto sopra vale per i rifiuti pericolosi e per quelli non pericolosi (voci a specchio).
Tutti i soggetti coinvolti nella gestione dei rifiuti, in caso di inadempienze, vanno incontro a pesanti conseguenze sanzionatorie.

ASQ Consulting fornisce consulenza gratuita per valutare se siete soggetti e per come procedere. Nel caso di rifiuti pericolosi, sarà cura di ASQ Consulting esprimere un'Offerta Tecnico Economica per il campionamento e per l'analisi, aggiornata ai sensi della nuova normativa.

Per ogni chiarimento telefonare al numero fisso 011.909.34.05 o mandare una mail all'indirizzo: tecnico@asqconsulting.it

CONTRIBUTO AGGIUNTIVO AL CONTO FORMAZIONE PROMOSSO DA FONDIMPRESA PER IL SOSTEGNO ALLA FORMAZIONE DELLE PMI - Avviso 1/2015

 

Sono oggetto di intervento tutte le tematiche formative, con esclusione delle attività formative relative alla normativa nazionale di formazione obbligatoria. Destinatari dell'intervento i lavoratori occupati nelle imprese aderenti per i quali esiste l'obbligo del versamento del contributo integrativo. NON POSSONO partecipare: lavoratori posti in CIG anche in deroga,lavoratori con contratto di solidarietà e collaboratori a progetto.

BENEFICIARI DELL'INTERVENTO:

- PMI aderenti a Fondimpresa;
- presenza di un saldo attivo sul proprio conto formazione (importo maggiore di zero);
- possesso delle credenziali di accesso all'area riservata;
- accantonamento medio annuo non superiore a € 10.000,00;
- non aver presentato dal 15 MAGGIO 2014 piani a valere su Avvisi di Fondimpresa con Contributo Aggiuntivo

La presentazione delle domande è fino ad esaurimento finanziamenti, contattateci per maggiori informazioni al numero 011.909.34.05 o tramite mail commerciale@asqconsulting.it

NUOVA NORMATIVA CEI 11-27 in vigore dal 1° febbraio

Dal 1° febbraio 2015 è in vigore la nuova edizione (IV) della norma CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) 11-27, che sostituisce la precedente CEI 11-27 del 2005.
I soggetti interessati sono i lavoratori che operano sugli impianti elettrici.
La nuova norma CEI individua a tal proposito quattro ruoli di responsabilità per la sicurezza nei lavori elettrici:

- URI, unità responsabile dell'impianto elettrico
- RI, responsabile dell'impianto, designato alla conduzione dell'i.e
- URL, responsabile della realizzazione del lavoro
- PL, preposto alla conduzione del lavoro

In base all'art. 83 del D. Lgs. 81/08 (lavori in prossimità di parti attive) si stabilisce che non possono essere eseguiti lavori in vicinanza di linee elettriche o di impianti elettrici con parti attive non protette.
Per eseguire lavori di qualunque natura ad una distanza inferiore a DV (zona prossima, lavoro in prossimità) occorre:

- Essere PES (persona esperta) o PAV (persona avvertita)
- Avere l'idoneità ai lavori sotto tensione (PEI) nei lavori sotto tensione, in quanto si tratta di lavori elettrici.

AsqConsulting propone un corso specifico per la formazione PES e PAV

Il corso ha una durata di 16 ore e un costo di 240,00 euro iva esclusa per ogni partecipante.
Si rilascia un attestato valido ai fini della vigente normativa.
Sono previsti sconti in aula a partire da un numero superiore ai 6 partecipanti.
Per maggiori informazioni sul corso contattare commerciale@asqconsulting.it.

 

SCADENZA FORMAZIONE OPERATORI POSA SEGNALETICA STRADALE

Informiamo che, secondo quanto previsto dal Decreto Interministeriale del 4 marzo 2013 che individua i criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare, gli addetti che operano già nel settore da almeno 12 mesi dovranno svolgere l'aggiornamento della formazione entro il 20 aprile 2015. Il modulo di aggiornamento ha durata di 3 ore di cui almeno 1 di contenuti tecnico pratici

 
 

SCADENZA TRASMISSIONE TELEMATICA NOMINATIVO DEL RLS AZIENDALE

Come ogni anno, entro il 31 marzo il Datore di Lavoro/Dirigente ha l'obbligo di comunicare il nominativo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, in caso di nuova nomina/designazione o nel caso in cui questi fosse variato nel corso del 2014.
La comunicazione avviene in maniera telematica direttamente sul sito dell'INAIL all'indirizzo:
VAI AL SITO INAIL

 

PIÙ RISORSE SUI CONTI DELLE IMPRESE PER GESTIRE DIRETTAMENTE LA PROPRIA FORMAZIONE!!!

 

A partire dal 1° gennaio 2015 le aziende aderenti a Fondimpresa avranno la facoltà di destinare al proprio Conto Formazione non più il 70 ma l'80% della quota dei loro versamenti dello 0,30%.

Qualora fosse di Vs. interesse, siamo a Vs. disposizione per ogni info o chiarimento in merito , o per realizzare in base alle vs esigenze formative 2015, un progetto formativo finanziato a fondo perduto.

Potete contattarci scrivendo all'indirizzo commerciale@asqconsulting.it
oppure telefonare al numero 011.909.34.05

 

CORSO BASE E AGGIORNAMENTO ANNUALE RLS

 

La vigente normativa (art. 37, comma 11 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. ) prevede un corso base della durata di 32 ore per il primo corso di formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.
Per quanto riguarda i corsi di aggiornamento annuali, l'Accordo sancito in Regione Piemonte il 23/11/2010 tra le parti sociali, Confindustria Piemonte e CGIL, CISL e UIL, riprende quanto prescritto dall'art. 37 citato in precedenza e prevede:

- aggiornamento non inferiore alle 4 ore per le aziende con meno di 50 lavoratori
- aggiornamento non inferiore alle 8 ore per le aziende con oltre 50 lavoratori

Qualora il Vostro RLS non avesse ancora frequentato una delle 3 sessioni del corso in aula durante il 2014, ricordiamo la possibilità di assolvere ancora per tempo a questo adempimento obbligatorio, mediante la frequenza dei corsi online attraverso il nostro portale di E-LEARNING. Compilando online la domanda verrete contattatati da un nostro incaricato che vi aiuterà nella procedura di iscrizione. Il valore dell'attestato relativo a questi corsi online è pienamente compatibile con quanto richiesto dalla vigente normativa.

 

PROMEMORIA PER LA FORMAZIONE DEI CARRELLISTI IN AZIENDA: COSA OCCORRE FARE PER ESSERE IN REGOLA CON LA NORMATIVA

La formazione dei carrellisti della vostra azienda è in regola? Per aiutarvi a scoprirlo vi segnaliamo questo promemoria degli adempimenti da adottare per la formazione dei Carrellisti in modo da consentirvi una verifica dello stato attuale della formazione dei vostri dipendenti e, se necessario, esservi di supporto nell'adeguamento di tale adempimento normativo

corso formazione per carrellisti Torino

Per maggiori informazioni riguardo ai corsi per carrellisti , alle date e ai prezzi potete scrivere all'indirizzo info@asqconsulting.it
oppure telefonare al numero 011.909.34.05 o
compilare il form di iscrizione online.

BONUS FONDIMPRESA, FINO A € 8.000 IN ORE DI FORMAZIONE!

Fondimpresa ha pubblicato il nuovo Avviso 3/2014 che dà continuità alle linee di finaziamento per le piccole e medie imprese nell'ambito di un unico Avviso riservato alle PMI di minori dimensioni, con contributo di Fondimpresa aggiuntivo al Conto Formazione.

Con l'avviso 3/2014, Fondimpresa intende sostenere la realizzazione di Piani Formativi aziendali o interaziendali condivisi rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di dimensioni minori.

Per questo avviso sono dipsonibili 10 milioni di euro che verranno assegnati a partire dal 20 giugno 2014 fino al 31 ottobre 2014, o fino ad esaurimento delle risorse. Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul "Conto Formazione" per un importo compreso tra 3000,00 e 8000,00 € per azienda, secondo le modalità e le condizioni previste dall'Avviso.

Possono beneficiare di tale contributo esclusivamente le PMI in possesso dei requisiti dell'Avviso che a partire dal 1° settembre 2013 non hanno presentato alcun Piano a valere su Avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione, compreso il presente Avviso, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annullato o respinto.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire prima possibile, in quanto il bonus verrà erogato fino a esaurimento delle risorse disponibili.
ASQ Consulting è a completa disposizione per approfondire l'argomento anche mediante un incontro di approfondimento gratuito presso la sede Vostra azienda.
Per maggiori informazioni:

info@asqconsulting.it
Tel. 011.9093405

19-26 MAGGIO AGGIORNAMENTO R.S.P.P. PER DATORI DI LAVORO

La vigente normativa (art. 34, 37, del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) prevede, per il R.S.P.P. i seguenti corsi di aggiornamento quinquennali:

- aggiornamento di 6 ore per le Aziende classificate a rischio BASSO - aggiornamento di 10 ore per le Aziende classificate a rischio MEDIO - aggiornamento di 14 ore per le Aziende classificate a rischio ALTO

Il livello di Rischio per ogni Azienda viene correttamente individuato in base al codice Ateco indicato in visura camerale. Per ogni dubbio in proposito non esitate a contattarci al nostro numero 011-4330852/2.

Ricordiamo che l'aggiornamento è obbligatorio anche per tutti gli RSPP in possesso di un vecchio attestato (conseguito con la vecchia normativa, prima degli accordi Stato Regione del 21 dicembre 2011). In carenza di aggiornamento il RSPP può decadere dall'incarico e può essere sanzionato per la mancata nomina.

La prossima edizione del corso si terrà presso la nostra Sede di Torino in C.so Ferrucci 9, nelle giornate 19 e 26 maggio 2014.

Per partecipare è necessario compilare la scheda di adesione:
- SCHEDA da compilare le aziende classificate a rischio BASSO - corso in aula di 6 ore - € 100,00+IVA
- SCHEDA da compilare per le aziende classificate a rischio MEDIO - corso in aula di 10 ore - € 150,00+IVA
- SCHEDA da la terza da compilare per le aziende classificate a rischio - ALTO corso in aula di 14 ore - € 200,00+IVA

14 MAGGIO 2014 AGGIORNAMENTO RLS

La vigente normativa (art. 37, comma 11 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) prevede, per il primo corso di formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, una durata di 32 ore (Modulo Base). Per quanto concerne i corsi di aggiornamento annuali, in Regione Piemonte, l'Accordo sancito il 23/11/2010 tra le parti sociali (Confindustria Piemonte e CGIL, CISL e UIL) riprende quanto prescritto dall'art. 37 citato in precedenza e prevede i seguenti monti ore:

- aggiornamento non inferiore alle 4 ore nelle aziende che occupano da 1 a 50 lavoratori
- aggiornamento non inferiore alle 8 ore nelle aziende che occupano oltre 50 lavoratori

La prossima edizione del corso si terrà presso la nostra Sede di Torino in C.so Ferrucci 9, il 14 di maggio.

Per partecipare è necessario compilare la scheda di adesione:
- SCHEDA per gli RLS di aziende che occupano da 1 a 50 lavoratori - corso in aula di 4 ore - € 80,00 + IVA
- SCHEDA per gli RLS aziende che occupano oltre 50 lavoratori - corso in aula di 8 ore - € 140,00 + IVA

FONDIMPRESA - FORMAZIONE FINANZIATA A FONDO PERDUTO: CORSI IN MATERIA DI SICUREZZA D.Lgs.81/08

Per il 2014 Fondimpresa ha stanziato 28 milioni di euro per formare i lavoratori delle aziende aderenti su salute e sicurezza sul lavoro e sulle tematiche ambientali - corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs.81/08 - con l'obiettivo di incrementare la prevenzione di infortuni e malattie professionali, accrescere l'efficienza energetica e ridurre l'impatto delle attività produttive sull'ambiente.

ASQ Consultig si propone come tramite per la partecipazione delle aziende ai corsi occupandosi della gestione e della presentazione del piano formativo a 360° e gestire ogni rapporto con il Fondo. La partecipazione ai corsi di formazione sarà a fondo perduto e il compenso di ASQ Consulting sarà interamente tratto dal finanziamento di Fondimpresa.
Le aree di intervento previste dal bando sono:

- Salute e sicurezza
- Gestione ambientale e sicurezza
- Sistemi di gestione integrati

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 28 marzo 2014.
I percorsi formativi dovranno concludersi entro 6 mesi dalla data di approvazione del finanziamento (l'approvazione avverrà indicativamente intorno a giugno del 2014). ASQ Consulting è a completa disposizione per approfondire l'argomento anche mediante un incontro di approfondimento gratuito presso la sede Vostra azienda.
Per maggiori informazioni:

info@asqconsulting.it
Tel. 011.9093405

Scadenze e modalità per riduzione del premio assicurativo INAIL

Il 28 febbraio è il termine previsto per partecipare al bando ISI e per presentare all'INAIL le domande online per ottenere la riduzione del premio assicurativo riservato alle aziende che hanno realizzato iniziative volte a migliorare i livelli di salute, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni).
Lo sconto OT24 denominato "Oscillazione del tasso per prevenzione", determina un risparmio sul premio dovuto all'INAIL con una riduzione di tasso calcolata in misura proporzionale alla dimensione dell'azienda. In particolare la riduzione è in relazione al numero di lavoratori/anno del periodo:

fino a 10 lavoratori, riduzione del 30%;
da 11 a 50 lavoratori del 23%;
da 51 a 100 lavoratori 18%;
da 101 a 200 lavoratori 15%;
da 201 a 500 lavoratori 12%;
oltre 500 lavoratori 7%.

Le aziende che partecipano al bando devono essere attive da almeno due anni e devono aver realizzato degli interventi per la prevenzione nell'anno precendente alla richiesta. La riduzione del tasso è riconosciuta e applicata solo per l'anno in cui è presentata la domanda.
Per maggiori informazioni su come partecipare scrivere a info@asqconsulting.it Per ottenere maggiori informazioni sul bando consultare il sito istituzionale INAIL.

A.U.A. - ADEMPIMENTI PREVISTI E INDICAZIONI OPERATIVE

Il 31 dicembre 2013 scade il termine per la compilazione dell'AUA, Autorizzazione Unica Ambientale, il provvedimento in base al quale verranno incorporate in un' UNICA AUTORIZZAZIONE diverse autorizzazioni ambientali previste dalla normativa vigente.
Il Dpr individua un nucleo base di sette autorizzazioni che possono essere assorbite dall'Aua, alle quali si aggiungono gli altri permessi eventualmente individuati da fonti normative di Regioni e Province autonome.
Per maggiori informazioni info@asqconsulting.it

 

Seminario Gratuito: OBBLIGO DI VERIFICA IN MATERIA DI ALCOL E DI PROBLEMI ALCOLCORRELATI e AGGIORNAMENTO DELLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO

19 Aprile 2013

Il recente DGR 22/10/2012 ha introdotto l'obbligo e verifica del divieto di assunzione e di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche e per la verifica di assenza di condizioni di alcol dipendenti nelle attività lavorative che comportano un elevato rischio di infortuni sul lavoro ovvero per la sicurezza, l'incolumità o la salute dei terzi.
Il seminario del 19 aprile odierno si prefigge anche di fare un punto della situazione in merito agli obblighi di aggiornamento della valutazione del rischio stress lavoro correlato.
IL seminario si svolgerà presso la sede LARC.

 

STOP ALLE AUTOCERTIFICAZIONI OBBLIGO DVR DAL 30 GIUGNO 2013

È stato nuovamente rinviato di sei mesi lo Stop alle autocertificazione per le aziende in merito al DVR, la nuova data è prevista per il 30 giugno 2013.
Dal 1 luglio 2013 scatterà quindi l'obbligo per tutte le aziende, indipendentemente dal numero dei lavoratori occupati, di essere in possesso del DVR, il Documento di Valutazione dei Rischi, a dimostrazione dell'avvenuta valutazione di tutti i rischi presenti nei luoghi di lavoro.
ASQ Consulting si propone per un check-up gratuito finalizzato a raccogliere tutti i dati necessari alla redazione del DVR e a fornire consulenza specializzata per tutti gli obblighi disposti dal D.Lgs.81/08, inclusi i corsi di formazione obbligatori, le visite mediche obbligatorie e la nomina del medico competente. Sono previste delle sanzioni per il datore di lavoro nel caso di assenza del DVR o di incompleta redazione (Violazione dell'art 29, comma 1).
Per saperne di più sul DVR clicca qui

Conferenza: L'ESAME AUDIOMETRICO NELLA GESTIONE DELL'IPOACUSIA PROFESSIONALE a cura del Gruppo Larc.

22 Novembre 2012

Registrazione Partecipanti ore 19.30
Orario tassativo inizio conferenza ore 20.00
Presso: Gruppo LARC Poliambulatori "Sala Cervino" - Corso Venezia 10 - 10155 Torino

L'obiettivo del corso è quello di far acquisire conoscenze nella gestione dell'ipoacusia professionale.
La conferenza è riservata ai Medici specialisti in: Audiologia e Foniatria, Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica, Medicina del Lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro, Medicina Generale (Medici di famiglia), Medicina Legale, Otorinolaringoiatria.

Unione Europea Regione Piemonte Provincia di Torino Efei corsi sicurezza e formazione online
fff
fff
ASQ consulting   
ASQ Consulting google plus

Design by Atmosfera - Web development by Mantanera